Evento Nagios con Ethan Galstad – oltre 200 i partecipanti

Posted by on Apr 30, 2009 in Nagios | 1 comment

Oltre 200 i partecipanti che hanno potuto fruire del primo intervento  in Italia di Ethan Galstad, fondatore di Nagios.

Tutta la documentazione si trova su www.wuerth-phoenix.com/events.

A breve anche materiale video con gli interventi di Ethan, Claudio e Giovanni sara´ disponibile. Le date per un evento successivo nel 2010 non sono ancora state fissate.

Read More

Alimentazione ridondante con un solo alimentatore in NetEye

Posted by on Apr 23, 2009 in Nagios, NetEye | 0 comments

Durante l’implementazione di NetEye in un data center si é posta la problematica di allimentare l’appliance di NetEye, il quale ha solo un alimentore interno, da due sorgenti di corrente alternativi. Come soluzione l’appliance é stata collegata ad un Automatic Transfer Switch (ATS) dell’ APC modello AP7721.

Nel caso in cui, per una qualsiasi ragione la sorgente di corrente primaria non fosse disponibile, l’ATS installabile a rack si commuta automaticamente sulla sorgente secondaria senza alcuna soluzione di continuità per il NetEye collegato.

l’APC ha una connettività di rete incorporata che consente la gestione remota attraverso interfacce Web, SNMP, o Telnet. Il SNMP viene sfruttato da Nagios per realizzare un check sull’APC stessa per verificare il corretto funzionamento dell’ACP e per notificare eventuali problemi di allimentazione all’APC stessa.

Il check usato in NetEye é check_snmp_ups!public!apcats!

Read More

Notifiche Nagios oltre SMS e E-Mail

Posted by on Apr 10, 2009 in Nagios | 0 comments

Chi usa Nagios sa che uno delle funzionalità essenziali é la notificazione su problemi critici. Normalmente si usa l’email o SMS come sistema di notificazione, specialmente in ambiente dove un GSM Modem é presente come nel caso di NetEye in qui il GSM Modem é attaccato direttamente all’Appliance. Aver collegato il GSM Modem direttamente all’Appliance ha il vantaggio che le notificazioni SMS sono sempre possibili anche in caso di problemi sulla rete TCP/IP o sul sistema email. Anche gli SMS hanno i loro limiti. Un limite per esempio é che un SMS singolo non sveglia personale in reperibilità durante la notte. Per ovviare a questo problema un nostro cliente ha implementato assieme a noi una notifica via squillo telefonico. Un numero cellulare viene chiamato direttamente dal server facendo squillare il telefono per un numero di secondi configurabili.  Oltre a questo é configurabile che il sistema continua a chiamare il numero finche qualcuno non risponde o rifiuta la chiamata. Il sistema é in grado di intercettare la risposta sul cellulare ed essere sicuro che la notifica sia stata deliberata. Con questa soluzione aggiuntiva di notificazione siamo sicuri di poter svegliare personale tecnico con servizio di reperibilità.

Read More