20. 04. 2015 Patrick Zambelli Uncategorized

AGGIORNAMENTO Plugin GLPI: rilevamento automatico dei dispositivi di rete e dei loro moduli

Sono state rilasciate alcune importanti funzionalità per il plugin GLPI di cui ho già parlato anche nel mio precedente post. Come descritto, il plugin, che è disponibile dalla versione 3.5 di NetEye, consente il riconoscimento automatico e l’amministrazione di tutti i dispositivi connessi in rete. Il plugin include il riconoscimento di tutti i componenti e le loro proprietà (attraverso NeDi), e la gestione dei contratti corrispondenti e altri dati amministrativi (attraverso GLPI).

Ma ora, parliamo delle novità!

1. Ricerca avanzata per i dispositivi di rete e i loro moduli

La nuova versione 1.0 di GLPI offre funzionalità avanzate per elencare e ricercare i dispositivi di rete. Fino ad ora, era possibile ricercare i contratti associati, ma adesso si può anche collegarlo a moduli installati all’interno della rete del dispositivo e anche viceversa.

GLPI: Auflistung der Module mit Chassis Verknüpfung

Listing of modules with associated chassis

GLPI: Auflistung der Netzwerkgeräte mit Suchtreffern nach Netzwerkmodul "Power Supply"

Elenco dei dispositivi di rete con il filtro di ricerca “Power supply” sui loro moduli di rete

2. Fnzionalità estese di reporting

I report esistenti erano in grado di esportare dati dall’asset management (GLPI) e di filtrare i dati in base a certe parole chiave some ad esempio fornitore, modello, firmware, versione ecc. L’aggiornamento consente molte altre possibilità di filtraggio:

  • filtro per nome del dispositivo di rete p per nome del singolo modulo
  • filtro per status (es. rotto)

Inoltre, anche i contratti associati sono visualizzati nell’output.

GLPI: Reporting mit Filtermaske und Datenausgabe

Report con la maschera di filtraggio e output

3. Nuova gestione delle notifiche

Questa è completamente una nuova funzionalità per la versione 1.0 del plugin. Se un dispositivo viene rimosso dalla rete e non è più rilevato attraverso il network discovery, viene configurato come “offline”, rimosso da NeDi nell’Asset Management (GLPI). Inoltre, gli amministratori ricevono la notifica corrispondente.

Benachrichtigungsmanagement - globale Einstellungen des Moduls

Gestione notifiche – impostazioni globali del modulo

Funziona in questo modo:

Quando NeDi rileva un dispositivo, la data dell’ultimo rilevamento viene salvata. Questo valore viene poi paragonato ad alcune soglie, che possono essere impostate in GLPI. Nel caso un dispositivo non appare in rete per più di un mese (31 giorni), ad esempio, il software assume che il dispositivo sia stato rimosso o dismesso.

Procedura:

  • il dispositivo viene impostato “offline” in una sottocategoria (offline > rimosso da nedi)
  • una notifica, contenente una lista di tutti i dispositivi, che eccedono le soglie per la prima volta (31 giorni senza essere stati rilevati), viene inviata all’amministratore

Le impostazione per le notifiche possono essere facilmente integrate nelle imppostazioni di GLPI. Nell’esempio sotto vengono notificati tutti i membri del gruppo “Network-Admins”.

Benachrichtigungsmanagement - Benachrichtigungskonfiguration in GLPI

Gestione notifiche – Configurazione di notifiche in GLPI

L’aggiornamento del plugin è compatibile con NeDi 1.4 e GLPI 0.84. Qui è possibile scaricare l’update: neteye-glpi-plugin-nediinventory-1.1.0.tar

 

Patrick Zambelli

Patrick Zambelli

Project Manager at Würth Phoenix
After my graduation in Applied Computer Science at the Free University of Bolzano I decided to start my professional career outside the province. With a bit of good timing and good luck I went into the booming IT-Dept. of Geox in the shoe district of Montebelluna, where I realized how a big IT infrastructure has to grow and adapt to quickly changing requirements. During this experience I had also the nice possibility to travel the world, while setting up the various production and retail areas of this company. Arrived at Würth Phoenix I started developing on our monitoring solution NetEye. Today, in my position as Consulting an Project Manager I am continuously heading to implement our solutions to meet the expectation of your enterprise customers.

Author

Patrick Zambelli

After my graduation in Applied Computer Science at the Free University of Bolzano I decided to start my professional career outside the province. With a bit of good timing and good luck I went into the booming IT-Dept. of Geox in the shoe district of Montebelluna, where I realized how a big IT infrastructure has to grow and adapt to quickly changing requirements. During this experience I had also the nice possibility to travel the world, while setting up the various production and retail areas of this company. Arrived at Würth Phoenix I started developing on our monitoring solution NetEye. Today, in my position as Consulting an Project Manager I am continuously heading to implement our solutions to meet the expectation of your enterprise customers.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Archive