14. 05. 2014 MarinovMihail Uncategorized

Integrazione tra OTRS e OCS Inventory

OTRS è un configuration management system (CSM), compatibile con gli standard descritti in ITIL© v3, che possiede un proprio CMDB per la gestione dei configuration Items (CI) coinvolti nei processi ITIL. OTRS implementa i processi di Service Asset e Configuration Management per garantire che gli asset necessari per erogare i servizi vengano propriamente controllati e che le informazioni ad essi associate siano disponibili. L’aspetto più problematico consiste nel trovare un modo veloce ed automatico per popolare questo CMDB e assicurare che non ci siano discrepanze tra i dati contenuti nel software e la realtà.

Per soddisfare questa esigenza è quindi necessario uno strumento automatico in grado di raccogliere tutte le informazioni relative ai CI. Una soluzione potrebbe essere l’OCS Inventory NG, un open source software che è in grado di inventariare automaticamente tutti gli IT assets. Gli agenti OCS sono installati sulle macchine in rete in modo tale da consentire la raccolta delle informazioni su tutti gli hardware e software ed inviarle all’OCS server.

L’idea è essenzialmente quella di utilizzare tutti i dati archiviati da OCS e popolarli nel CMDB di OTRS mantenendo questi dati aggiornati in base ai cambiamenti che avvengono in OCS.

I dati iniziali possono essere raccolti in un file in formato csv dal database di OCS e successivamente caricati in OTRS attraverso il modulo Import/Export. In seguito, ad intervalli regolari, gli stessi dati possono essere estratti da OCS sempre in fromato csv per confrontarli con quelli esportati da OTRS. Tutte le differenze verranno in questo modo segnalate attraverso una mail inviata ad OTRS.

Di seguito vi fornisco un semplice esempio per caricare i dati relativi a computer e software.

1. Export delle informazioni relative a computers da OCS:

2. Import delle informazioni in OTRS

3. OTRS viene inizialmente popolato e anche i collegamenti ai componenti di OCS sono generati.

4. Anche per i software basta eseguire la stessa procedura. Successivamente è possibile esportare i dati da OCS e creare dei collegamenti tra software e compouters in OTRS utilizzando un semplice script.

Se siete interessati ad avere ulteriori dettagli riguardo questa integrazione potete contattarmi attraverso il blog.
 

 

MarinovMihail

MarinovMihail

Developer at Würth Phoenix
“Hi guys! I’m Mihail and since the university years I has been fascinated by distributed systems and measurements on them. Now when I join the Neteye project I get the possibility to continue with this passion and this is great. My free time is completely dedicated to my wife and my daughters, I simply love them.”

Author

MarinovMihail

“Hi guys! I’m Mihail and since the university years I has been fascinated by distributed systems and measurements on them. Now when I join the Neteye project I get the possibility to continue with this passion and this is great. My free time is completely dedicated to my wife and my daughters, I simply love them.”

4 Replies to “Integrazione tra OTRS e OCS Inventory”

  1. Tocci Rocco says:

    Alcune domande :
    1. Il confronto tra i csv di OCS e OTRS (per aggiornare OTRS) e’ fatto fuori da OTRS?
    2.Contestualmente produci 1 o + cs con le differenze?
    3.E’ possibile pubblicare lo script di associazione in OTRS tra HW e SW

    1. Mihail Marinov says:

      1. Sì , il confronto tra file csv viene fatto fuori OTRS.
      2. Periodicamente (giornalmente) si producono tanti file quanti sono i tipi di CI coinvolti
      3. Può anche utilizzare le api OTRS

      Un semplice esempio

      open FILE, “nome del file” or die $!;
      while () {
      my @FIELDS = split “,”, $_;
      my $HW = $CommonObject{ConfigItemObject}->ConfigItemSearchExtended(
      Name => $FIELDS[1],
      );
      my $SW = $CommonObject{ConfigItemObject}->ConfigItemSearchExtended(
      Name => $FIELDS[2],
      );
      …..
      my $LinkResult = $CommonObject{LinkObject}->LinkAdd(
      SourceObject => ‘ITSMConfigItem’,
      SourceKey => @{$SW}[0],
      TargetObject => ‘ITSMConfigItem’,
      TargetKey => @{$HW}[0],
      Type => ‘RelevantTo’,
      State => ‘Valid’,
      UserID => 1,
      );
      ……
      }
      close FILE;

      Se necessita ulteriori informazioni siamo a disposizione per offrirle la nostra consulenza.

      1. Rocco says:

        La ringrazio per la risposta, le chiedo un suo parere su quanto segue:

        Capita ,a volte, che si voglia censire in OTRS anche asset non rilevabili da OCS, come gestite queste situazioni?
        La mia idea è di aggiungere un nuovo CI al catalogo (per la classe ITSM::ConfigItem::Class es. ALTRO) configurato con gli attributi necessari a memorizzare gli asset non rilevabili da OCS.
        Ovviamente questi asset sono fuori dal processo automatico di allineamento OCS-OTRS.

        Grazie anticipatamente

        1. Nicola Biada says:

          Buonasera,
          queste situazioni in genere le gestiamo tramite importazioni di dati effettuate via CSV.
          OTRS prevede già specifiche procedure avviabili da riga di comando per l’importazione di CIs da sistemi esterni.
          Allo stesso modo è sempre possibile scrivere una o più procedure ad-hoc sfruttando le funzioni del framework; in questo caso l’importazione può avvenire effettuando una lettura diretta da un DB esterno e la creazione/aggiornamento dei CIs nel CMDB di OTRS.

          Per informazioni più dettagliate ci contatti al nostro indirizzo email istituzionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Archive